MotoGP – GP del Qatar: la gara in diretta (live e foto)

Livetiming e commento dal circuito di Losail

MotoGP – GP del Qatar: la gara in diretta (live e foto)

22° e ultimo giro – Lorenzo vince la gara di esordio, 41esimo successo in MotoGP, 62esimo in carriera. Sul podio Dovizioso e Marquez, Rossi chiude quarto.

21° giro – Dovi passa Marquez, ora è secondo.

20° giro – Lorenzo con più di 1,5s di vantaggio. 1:54.927, nuovo record della pista per il campione in carica della Yamaha. Rossi è intanto il più veloce del terzetto degli inseguitori.

19° giro – Lorenzo cerca l’allungo decisivo, mentre Marquez resiste al rientro di Dovizioso, che sul rettilineo ha un margine con la sua Ducati.

19° giro – Lorenzo allunga, mentre perde terreno Valentino Rossi, che vede più lontano il podio. Marquez attacca e passa Dovizioso.

18° giro – Rossi abbassa il suo crono, anche lui sull’1’55 e 1.

17° giro – Lorenzo, 1:55.109, nuovo giro veloce. Anche Dovizioso e Marquez girano sul passo del campione in carica, mentre Rossi perde 4 decimi.

16° giro – Sei giri al termine, Lorenzo ha circa mezzo secondo di vantaggio su Dovizioso, stesso distacco tra Marquez e Rossi.

15° giro – I primi dieci sono Lorenzo, Dovizioso, Marquez, Rossi, Pedrosa, Vinales, Pol Espargarò, Barberà, Smith e Redding.

14° giro – Giro veloce di Rossi, 1:55.281, Marquez è ora più vicino.

13° giro – Lorenzo nel misto tenta l’allungo, mentre Marquez tallona da vicino Dovizioso. Rossi con 1:55.5 fa segnare il best-lap personale. Il pesarese della Yamaha ha all’anteriore una gomma hard, mentre al posteriore della sua M1 ha la media.

12° giro – Giro veloce di Dovizioso (1:55.306), perde tre decimi rispetto ai primi Rossi, ma ci sono ancora 10 giri da percorrere. Cade intanto Stefan Bradl, rider ok.

11° giro – Lorenzo tenta l’allungo (1:55.375, giro veloce), mentre Marquez si fa sotto alla Ducati di Dovizioso.

10° giro – Lorenzo ha la hard anteriore e soft posteriore, il gruppetto rimane comunque compatto. Al momento i primi quattro hanno lo stesso ritmo.

9° giro – Lorenzo, Dovizioso, Marquez, Rossi, Pedrosa, Vinales, Barberà, Pol Espargarò, Smith e Redding i primi dieci. Le nuove Aprilia RS-GP di Alvaro Bautista e Dtefan Bradl in quattordicesima e quindicesima posizione.

8° giro – Attacca Lorenzo che passa Dovizioso portandosi in testa. Il pilota della Ducati tenta la replica che però non riesce. Cade intanto Loris Baz, rider ok.

7° giro – Non ci sono cambiamenti, la Ducati comanda sempre, mentre Rossi prova a riprendere Marquez.

6° giro – La gara come detto perde uno dei protagonisti. Ora Dovizioso comanda davanti a Lorenzo, Marquez e Rossi. Cade anche Cal Crutchlow.

5° giro – Attacca Dovizioso che si porta al comando, ma Iannone si riprende subito la testa della gara. I due si toccano, fortunatamente senza conseguenze. Ci riprova Dovizioso e passa. Crash per Iannone, rider ok.

4° giro – Iannone ha due decimi di vantaggio su Dovizioso, con il pilota di Vasto che fa segnare il giro veloce. Il gruppo di testa è formato da cinque piloti: Iannone, Dovizioso, Lorenzo, Marquez e Rossi. Poi con più di un secondo di ritardo Pedrosa e Vinales.

3° giro – Iannone sempre al comando davanti a Dovizioso e Lorenzo, Marquez attacca e passa Rossi.

2° giro – Le due Ducati sempre in testa, due Yamaha e una Honda ad inseguire. Perde terreno Maverick Vinales.

1° giro – Iannone passa sul traguardo davanti a Lorenzo e Dovizioso, ma in fondo al rettilineo anche il “Dovi” passa lo spagnolo. Rossi cerca l’attacco su Lorenzo.

Start – Piloti pronti alla partenza, si spengono i semafori, al via il più veloce è Lorenzo scattato davanti a Iannone e Dovizioso. Rossi è quarto, Marquez quinto.

Giro di ricognizione, salgono i battiti, siamo vicino al via della prima gara della stagione.

Dieci minuti al via della prima gara del motomondiale 2016, i piloti sono schierati in griglia, la concentrazione è al massimo. Andrea Iannone e Anche Andrea Dovizioso, così come Maverick Vinales, hanno scelto la mescola morbida sia all’anteriore che al posteriore.

Tutto pronto per la gara inaugurale del motomondiale 2016. Si corre in Qatar, sul circuito di Losail (22 giri per 118.36 km), dove come di consueto, i piloti gareggeranno sotto le luci artificiali. Ieri ad ottenere la pole position era stato Jorge Lorenzo, autore della 36esima pole in MotoGP, la 62esima in carriera, che lo porta in vetta a questa “speciale” classifica.

In prima fila con lui la Honda di Marc Marquez e la Suzuki di Maverick Vinales. Dalla seconda fila scatteranno i nostri portacolori, Andrea Iannone, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso. In recupero Dani Pedrosa, che aprirà la terza fila.

Il pilota della Honda è a 0.535s dal connazionale Lorenzo ed ha preceduto i connazionali Hector Barberà (Ducati GP14.2) e Pol Espargarò (Yamaha M1). Aprirà la quarta fila il britannico Cal Crutchlow. Il pilota del Team LCR è davanti ai connazionali Bradley Smith e Scott Redding.

GP Qatar MotoGP Diretta a partire dalle ore 19:00

Vota questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *