MotoGP – GP Spagna Jerez: La gara in diretta (live e foto)

Livetiming e commento dal circuito di Jerez

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP – GP Spagna Jerez: La gara in diretta (live e foto)

Dani Pedrosa dopo la pole va a vincere il Gran Premio di Spagna, sul podio Marquez e la Ducati di un grande Jorge Lorenzo. Gara da dimenticare per le Yamaha, soprattutto Valentino Rossi.

Inizia l’ultimo giro, Pedrosa è saldamente al comando, Marquez non riesce a colmare il gap, mentre Lorenzo è terzo.

24° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Folger, Aleix Espargarò e Rossi.

Tempi altissimi per Valentino Rossi, che ha un’evidente problema.

Per la Ducati e Lorenzo sarebbe il primo podio della stagione.

23° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Folger, Aleix Espargarò e Rossi.

Pedrosa tiene ancora “botta”. Il #26 della Honda è alla ricerca della prima vittoria della stagione.

22° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Folger, Aleix Espargarò e Rossi.

Cinque giri al termine, se finisse così la gara Rossi avrebbe 2 punti di vantaggio su Vinales e 4 su Marquez.

Crisi nera per Valentino Rossi, che perde la posizione anche da Aleix Espargarò.

21° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Folger, Rossi e Aleix Espargarò.

20° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Folger, Rossi e Aleix Espargarò.

Folger attacca e passa Rossi, crisi nera per il pesarese e per la sua Yamaha.

Crisi profonda per le Yamaha ufficiali, Folger ha quasi ripreso Rossi. mentre Vinales non è mai stato protagonista.

19° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Rossi, Folger e Aleix Espargarò.

Imbarazzante il vantaggio delle Honda sulla concorrenza. Pedrosa e Marquez stanno surclassando i loro avversari.

18° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Rossi, Folger e Aleix Espargarò.

Altissimi i tempi di Valentino Rossi, che non riesce a tenere il passo di chi lo precede.

Zarco non molla Lorenzo, il rookie della Yamaha è vicino alla Ducati del maiorchino.

17° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Vinales, Dovizioso, Petrucci, Rossi, Folger e Aleix Espargarò.

Si avvicina Marquez, che “vede” da vicino il suo team-mate Pedrosa.

Dovizioso passa Vinales, una grandissima rimonta per il forlivese dopo qualifiche difficilissime.

16° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Vinales, Dovizioso, Petrucci, Rossi, Folger e Aleix Espargarò.

Pedrosa perde qualcosa rispetto a Marquez, il suo vantaggio è vicino al secondo.

15° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Vinales, Dovizioso, Petrucci, Rossi, Folger e Aleix Espargarò.

Rossi che era stato passato da Petrucci non ci sta, è bagarre tra i due, ma Petrucci che era stato sorpassato dal pesarese, risponde riprendendosi la posizione.

14° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Vinales, Dovizioso, Petrucci, Rossi, Folger e Aleix Espargarò.

Petrucci ha quasi ricucito lo “strappo”, il ternano del Team Pramac è si ottavo, ma insieme a Vinales, Dovizioso e Rossi.

13° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Vinales, Dovizioso, Rossi, Petrucci, Folger e Aleix Espargarò.

Vinales passa prima Rossi e poi Dovizioso, ora è quinto.

12° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Rossi, Vinales, Petrucci, Folger e Aleix Espargarò.

Dovizioso è tallonato dalle Yamaha di Rossi e Vinales.

Quindici giri al termine, la scelta delle gomme potrebbe ancora fare la differenza.

11° giro – Pedrosa, Marquez, Lorenzo, Zarco, Dovizioso, Rossi, Vinales, Petrucci, Folger e Aleix Espargarò.

Passa Lorenzo, che mette la Ducati sul podio virtuale.

Lorenzo “vede” il podio, il maiorchino è attaccato a Zarco.

10° giro – Pedrosa, Marquez, Zarco, Lorenzo, Dovizioso, Rossi, Vinales, Petrucci, Folger e Aleix Espargarò.

Dovizioso attacca e passa Rossi.

Non è passato sul traguardo Andrea Iannone, caduto. Per lui altra gara da dimenticare ma nessun problema fisico.

9° giro – Pedrosa, Marquez, Zarco, Lorenzo, Rossi, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Folger e Aleix Espargarò.

Caduta alla curva 2 per Tito Rabat, rider ok.

E’ bagarre per la quinta posizione tra Rossi e Dovizioso.

8° giro – Pedrosa, Marquez, Zarco, Lorenzo, Rossi, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Iannone e Folger.

Intanto Miller cerca spiegazioni ai box del Team Aspar, ma nonostante le spiegazioni di Bautista non sembra capire la situazione.

7° giro – Pedrosa, Marquez, Zarco, Lorenzo, Rossi, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Iannone e Folger.

Marquez inizia a girare più veloce di Pedrosa, che al momento ha un vantaggio di 1.477s sul suo team-mate.

6° giro – Pedrosa, Marquez, Zarco, Lorenzo, Rossi, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Iannone e Folger.

Caduta per Cal Crutchlow, rider ok. A terra anche Pol Espargarò, anche lui sembra ok.

5° giro – Pedrosa, Marquez, Zarco, Crutchlow, Lorenzo, Rossi, Dovizioso, Vinales, Iannone e Petrucci. Contatto tra Bautista e Miller, entrambi a terra, riders ok.

La gara è tutta da scoprire, al momento chi ha messo la media all’anteriore sembra essere avvantaggiato.

4° giro – Pedrosa, Zarco, Marquez, Crutchlow, Lorenzo, Iannone, Vinales, Rossi, Dovizioso e Miller. Petrucci è undicesimo.

Attacco di Zarco, che passa Marquez portandosi in seconda posizione.

Pedrosa prende il largo, mentre Lorenzo passa Vinales.

3° giro – Pedrosa, Marquez, Zarco, Crutchlow, Iannone, Vinales, Lorenzo, Rossi, Dovizioso e Miller. Petrucci è undicesimo.

Lorenzo tallona Vinales, la lotta è per la sesta posizione.

Zarco alla caccia di Marquez, mentre Pedrosa scappa.

2° giro – Pedrosa, Marquez, Zarco, Iannone, Crutchlow, Vinales, Lorenzo, Rossi, Dovizioso. Petrucci è undicesimo.

Scatenato Zarco, che si porta in terza posizione.

Doppio sorpasso per Rossi, che si porta in settima posizione.

1° giro – Pedrosa, Marquez, Iannone, Crutchlow, Vinales, Zarco, Rossi, Lorenzo, Miller, Folger e Dovizioso. Petrucci è tredicesimo.

Bagarre Rossi Vs Zarco.

Tutto pronto, piloti schierati, si spengono i semafori, si alza il rombo dei motori, via! Il più veloce allo start è Pedrosa, seguito da Marquez, Iannone e Crutchlow. Settimo posto per Rossi, nono Lorenzo.

I piloti partono per il giro di ricognizione, siamo vicini alla partenza della quarta gara della stagione, ricordiamo che la prima fila è tutta Honda con Pedrosa, Marquez e Crutchlow.

Al momento la temperatura dell’aria è di quasi 30°, l’asfalto è bollente e la scelta delle gomme sarà decisiva per la gara.

Questa mattina durante il giro con la Safety Car Franco Uncini è uscito di strada. E’ ora ricoverato in ospedale in osservazione, speriamo non sia nulla di grave.

Andrea Iannone utilizzerà in gara un nuovo telaio, questo nonostante le smentite della Suzuki.

Al posteriore Valentino Rossi ha scelto la media la cui durata non è assicurata, ma con la dura il pesarese non si è trovato bene in prova.

Jorge Lorenzo ha scelto la gomma media anteriore, in controtendenza con le scelte degli altri piloti.

La griglia di partenza è foltissima, i piloti sono in sella alle loro moto senza casco e alla ricerca della massima concentrazione.

I piloti escono dai box per schierarsi sulla griglia di partenza.

Jorge Lorenzo fa stretching prima della gara

Valentino Rossi parla con il Team per gli ultimi dettagli

GP Spagna MotoGP – Manca meno di mezz’ora alla gara numero 3000 del Motomondiale, i piloti sono ancora all’interno dei loro box.

Rimanete sintonizzati, domenica sul circuito di Jerez è in programma il Gran Premio di Spagna, quarta gara del motomondiale 2017, la prima in Europa, che potrete seguire Live da questo sito.

Collegamento dalle dalle ore 13:35 di domenica 07 maggio e dalle 14:00 il live della gara. Dopo tre gare in testa alla classifica c’è Valentino Rossi, che pur non avendo mai vinto, ha 56 punti in classifica contro i 50 del suo team-mate Maverick Vinales e i 38 di Marc Marquez.

Ieri la pole position è andata a Dani Pedrosa, che ha avuto la meglio sul suo team-mate Marc Marquez e sul compagno di marca Cal Crutchlow. In seconda fila ci saranno Maverick Vinales, Andrea Iannone e Johann Zarco. Terza fila per Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Jonas Folger.

Alessio Brunori

7th maggio, 2017

Tag:, , , , ,

Lascia un commento








Facebook
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini