MotoGP – GP Gran Bretagna: La gara in diretta (live e foto)

Livetiming e commento dal circuito di Silverstone

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP – GP Gran Bretagna: La gara in diretta (live e foto)

GP Gran Bretagna podio Vinales, Crutchlow, Rossi.

Con Maverick Vinales sono sette i vincitori diversi della MotoGP 2016.

Era dal 2007 che la Suzuki non vinceva una gara, la vittoria era andata allora sul bagnato a Chris Vermeulen.

Sventola la bandiera a scacchi, Vinales riporta al successo la Suzuki, sul podio Crutchlow e Rossi. Marquez chiude quarto davanti a Pedrosa. Dovizioso è sesto.

Inizia l’ultimo giro, Vinales è vicino alla sua prima vittoria in MotoGP.

Rossi è di nuovo sul podio “virtuale”.

Dritto di Marquez! Il leader del mondiale perde molte posizioni, addirittura è dietro a Pedrosa.

Attacco di Marquez, Crutchlow prova a resistere ma cede, ma dopo poche curve è di nuovo secondo.

Rischio per Crutchlow che perde il posteriore della sua Honda RC213V del Team LCR. Marquez intanto ha staccato Rossi e Crutchlow è più vicino.

Quattro giri al termine, Vinales è saldamente al comando, la lotta è tra Marquez e Rossi per il terzo gradino del podio.

arquez passa Rossi, come sapete tra i due non corre buon sangue, mentre davanti a loro Crutchlow ha preso un pò di vantaggio.

Dritto di Marquez, che stava per tamponare Rossi. Grande bagarre tra Rossi e Marquez, sembra di rivivere Sepang 2015.

Caduta per Iannone! Peccato per il pilota della Ducati, che stava disputando una grande gara.

Contatto Marquez Vs Rossi! i due si sorpassano più volte.

Crutchlow passa Rossi, bellissima la battaglia per il podio, che vede protagonista anche Pedrosa e Dovizioso, che hanno recuperato.

Vinales davanti ha fatto il vuoto. Il #25 della Suzuki ha quasi cinque secondi di vantaggio. Iannone intanto attacca di nuovo Rossi, con Marquez quinto.

Attacco di Iannone, il pilota di Vasto è secondo! Grande sin qui la gara del vincitore del Red Bull Ring, che però viene ripassato da Rossi.

E’ scatenato Iannone, che passa prima Marquez e poi Crutchlow. Il pilota della Ducati è ora terzo. Il #29 insidia ora Rossi.

Siamo giunti a metà gara, Vinales comanda con 3.052s su Rossi, seguono Crutchlow, Marquez, Iannone, Pedrosa, Dvovizioso, Aleix Espargarò, Lorenzo, Petrucci, Bautista, Hernandez, Miller, Barberà, Alex Lowes, Laverty e Rabat.

Attacco di Crutchlow, che passa Marquez salendo sul podio “virtuale”, mentre Iannone passa Pedrosa.

9° giro – Vinales, Rossi, Marquez, Crutchlow, Pedrosa, Iannone, Dovizioso, Lorenzo, Aleix Espargarò, Petrucci, Miller, Hernandez, Bautista, Barberà, Alex Lowes, Rabat e Laverty.

Vinales mantiene costante il suo vantaggio su Rossi, mentre Marquez ha ripreso il pilota della Yamaha.

8° giro – Vinales, Rossi, Marquez, Crutchlow, Pedrosa, Iannone, Dovizioso, Lorenzo, Aleix Espargarò, Petrucci, Miller, Hernandez, Bautista, Barberà, Alex Lowes, Rabat e Laverty.

Chi è lontanissimo dalla vetta è Jorge Lorenzo, ottavo a quasi sei secondi dalla vetta e attaccato dal connazionale Aleix Espargarò.

Maverick Vinales risponde a Valentino Rossi, il vantaggio dello spagnolo è ora di 2.814s.

Dodici giri al termine, Rossi recupera qualche decimo su Vinales, il pesarese sta staccando Marquez, mentre dietro Pedrosa ha passato Iannone.

Attacco di Rossi su Marquez, ora il pesarese della Yamaha è secondo. Continua a “martellare” giri veloci Vinales, mentre dietro Rossi è davanti a Marquez, Crutchlow, Iannone e Pedrosa.

4° giro – Vinales, Marquez, Rossi, Crutchlow, Iannone, Pedrosa, Dovizioso, Lorenzo, Aleix Espargarò e Petrucci.

Continua ad aumentare il vantaggio del pilota della Suzuki, mentre Marquez è tallonato da Crutchlow.

Dietro il gruppetto degli inseguitori è formato da Marquez, Crutchlow, Rossi, Iannone e Pedrosa.

Vinales continua ad allungare, il vantaggio del pilota della Suzuki è di 1.360s.

3° giro – Vinales, Marquez, Crutchlow, Rossi, Iannone, Pedrosa, Lorenzo, Dovizioso, Aleix Espargarò, Miller, Petrucci.

Problema per Redding, il pilota del Team Pramac è fermo alla curva 8 dopo una caduta. Rider ok.

Giro veloce di Vinales, 2’02.339. Caduta per Bradl, rider ok.

2° giro – Vinales, Marquez, Crutchlow, Rossi, Iannone, Pedrosa, Lorenzo, Dovizioso, Redding.

Vinales sembra poter allungare, mentre Rossi è “limitato” da Crutchlow.

Attacco di Marquez, il #93 è secondo. Rossi tallona Crutchlow, con Iannone attaccato al pesarese della Yamaha.

1° giro – Vinales, Crutchlow, Marquez, Rossi, Iannone, Pedrosa, Redding, Lorenzo, Dovizioso e Aleix Espargarò.

Vinales passa Rossi, mentre Iannone si porta in quinta posizione. Attacco di Vinales, che si porta al comando, mentre Marquez passa Rossi.

Piloti schierati, semaforo rosso. Si spengono le luci, il più veloce al via è Crutchlow, seguono Rossi, Vinales e Marquez. Lorenzo è settimo.

Partiti per il giro di ricognizione. Le Ducati hanno mescola morbida sia all’anteriore che al posteriore. Rossi dura anteriore e media posteriore. Lorenzo e Marquez anteriore morbido e posteriore medio.

I piloti sono giunti di nuovo sulla griglia di partenza.

Pit-lane riaperta, procedura di quick-restart.

Loris Baz è cosciente, una buona notizia. La pit-lane verrà riaperta alle 15:48 locali, le 16:48 italiane.

La gara sarà accorciata di un giro, diciannove contro i 20, ma quello che conta sono le condizioni dei piloti coinvolti.

Tutti i piloti rientrano ai box. Dal replay si vede che i due hanno rischiato di essere investiti. Arriva l’ambulanza in pista. Pol Espargarò viene portato via in barella, mentre Baz viene soccorso in pista.

Bandiera Rossa! Coinvolti Loris Baz e Pol Espargarò. Incrociamo le dita.

Attacca Vinales, mentre c’è una bruttissima caduta.

Si spengono le luci, il più veloce al via è Crutchlow, ma Rossi prende la testa della gara.

Piloti schierati, semaforo rosso.

Inizia il giro di ricognizione. Manca poco al via del GP di Silverstone.

Meno di dieci minuti alla partenza, sale la tensione.

I piloti lasciano la pitlane, stanno effettuando il giro di allineamento.

I piloti sono ancora all’interno dei box, ma tra poco entreranno in pista per il sighting-lap.

Sembra che la Ducati voglia “azzardare” la gomma morbida.

Mancano 30 minuti all’inizio del Gran Premio di Gran Bretagna classe MotoGP. Al momento il meteo sembra “reggere” e almeno all’inizio la gara dovrebbe disputarsi sull’asciutto.

Le gare della Moto3 e della Moto2 sono già state disputate e i piloti italiani sono stati grandi protagonisti. Per leggere il report della Moto3 clicca qui, mentre per quello della Moto2 clicca qui.

Rimanete sintonizzati, domenica 04 settembre a Silverstone è in programma il Gran Premio di Gran Bretagna, dodicesima tappa del motomondiale 2016, che potrete seguire Live da questo sito.

Dalle ore 16:30 italiane la diretta della gara, ma già dalle ore 16:00 saremo collegati. Dalla pole scatterà il pilota di casa Cal Crutchlow, che sarà affiancato in prima fila da Valentino Rossi e Maverick Vinales.

Seconda fila per Pedrosa, Marquez e Laverty, terza per Redding, Iannone e Lorenzo e quarta per Dovizioso, Aleix Espargarò e Jack Miller.

Stay Tuned

Alessio Brunori

4th settembre, 2016

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento








Facebook
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini