MotoGP – GP Francia Le Mans: La gara in diretta (live e foto)

Livetiming e commento dal circuito di Le Mans

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP – GP Francia Le Mans: La gara in diretta (live e foto)

Maverick Vinales vince il Gran Premio di Francia davanti a Zarco e Pedrosa. Quarto Dovizioso, che chiude davanti a Crutchlow, Lorenzo e Folger. Iannone chiude decimo.

Caduta per Rossi! Incredibile epilogo per il pesarese della Yamaha.

Inizia l’ultimo giro. Lungo di Rossi, che perde la testa della gara.

Errore di Vinales, che taglia la “S” ma che poi rientra dietro a Rossi.

Vinales non molla e tenta il riaggancio su Rossi.

26° giro – Rossi, Vinales, Zarco, Pedrosa, Crutchlow, Dovizioso, Lorenzo, Folger, Miller e Baz. Iannone è undicesimo.

Rossi attacca e passa Vinales, è in testa al Gran Premio di Francia.

25° giro – Vinales, Rossi, Zarco, Pedrosa, Crutchlow, Dovizioso, Lorenzo, Folger, Miller e Iannone.

Rossi vicinissimo a Vinales, sente “profumo” di vittoria. Zarco è oramai staccato.

24° giro – Vinales, Rossi, Zarco, Pedrosa, Crutchlow, Dovizioso, Lorenzo, Miller, Folger e Iannone.

Finisce la gara di Aleix Espargarò, Aprilia Ko.

Giro veloce di Rossi, 1:32.537! Il pesarese cerca il riaggancio su Vinales.

23° giro – Vinales, Rossi, Zarco, Pedrosa, Crutchlow, Dovizioso, Lorenzo, Miller, Aleix Espargarò e Folger. Andrea Iannone è undicesimo.

Attacca Rossi che passa Zarco alla prima curva dopo il traguardo.

22° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Pedrosa, Crutchlow, Dovizioso, Lorenzo, Miller, Aleix Espargarò e Folger. Andrea Iannone è undicesimo.

Vinales tenta l’allungo, per Rossi è il momento di attaccare Zarco per non far scappare il team-mate.

21° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Pedrosa, Crutchlow, Dovizioso, Lorenzo, Miller, Aleix Espargarò e Folger. Andrea Iannone è undicesimo.

Crutchlow attacca Dovizioso, ma il pilota della Ducati resiste. Insiste però il britannico che attacca ancora, questa volta con successo.

20° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Lorenzo, Miller, Aleix Espargarò e Folger. Andrea Iannone è undicesimo.

19° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Lorenzo, Miller, Aleix Espargarò e Folger. Andrea Iannone è undicesimo.

Si ritira Danilo Petrucci, mentre a Rissi viene segnalata la caduta di Marquez.

18° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Lorenzo, Miller Aleix Espargarò, Petrucci e Folger. Andrea Iannone è dodicesimo.

Caduta per Marc Marquez! Lo spagnolo ha perso l’anteriore della sua Honda. Rider ok. Brutto colpo per il campionato dello spagnolo.

17° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Lorenzo, Miller e Petrucci. Andrea Iannone è quattordicesimo.

Zarco non molla Vinales, con Rossi attaccato al francese e Marquez un pò più staccato.

16° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Lorenzo, Miller e Petrucci. Andrea Iannone è quattordicesimo.

Petrucci davanti a Miller, il ternano del Pramac Racing è nono.

15° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Lorenzo, Miller e Petrucci. Andrea Iannone è quattordicesimo.

Tre Yamaha al comando, seguite dalla Honda di Marquez e Pedrosa e dalla Ducati di Dovizioso.

Giri veloce per Rossi, poi abbassato da Pedrosa. Siamo esattamente a metà gara.

14° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Lorenzo, Miller e Petrucci. Andrea Iannone è quattordicesimo.

13° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Lorenzo, Miller e Petrucci. Andrea Iannone è quattordicesimo.

Vinales e Zarco sembrano allungare su Rossi e Marquez, mentre Lorenzo è ottavo dopo aver passato Miller.

1:32.872 giro veloce di Maverick Vinales.

12° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Miller, Lorenzo e Petrucci. Gara opaca di Andrea Iannone, quindicesimo.

11° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Crutchlow, Miller, Lorenzo e Petrucci. Gara opaca di Andrea Iannone, sedicesimo.

Pedrosa si porta in quinta posizione, davanti a Dovizioso che a sua volta ha passato Crutchlow.

1:32.953 giro veloce di Marc Marquez, ormai attaccato a Rossi.

10° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Crutchlow, Pedrosa, Dovizioso, Miller, Lorenzo e Petrucci.

Pedrosa passa Dovizioso.

Rossi si avvicina a Zarco, il pesarese sta per sferrare l’attacco al francese.

9° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Miller, Lorenzo e Petrucci.

Giro veloce di Dovizioso, sesto e vicino a Crutchlow.

8° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Miller, Lorenzo e Petrucci.

Giro veloce di Vinales (1:32.982), che prova l’allungo.

7° giro – Vinales, Zarco, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Miller, Lorenzo e Petrucci.

Problema tecnico per Scott Redding.

Attacco di Vinales a Zarco, lo spagnolo si prende la prima posizione.

6° giro – Zarco, Vinales, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Redding, Miller, Lorenzo e Petrucci.

Vinales e Rossi si avvicinano a Zarco e Marc Marquez fa segnare il giro veloce, 1:33.102.

5° giro – Zarco, Vinales, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Redding, Miller, Lorenzo e Petrucci.

4° giro – Zarco, Vinales, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Redding, Miller, Lorenzo e Petrucci. La KTM di Pol Espargarò è dodicesima.

Ritiro per Hector Barberà.

1:33.104, giro veloce di Johann Zarco.

3° giro – Zarco, Vinales, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Redding, Miller, Lorenzo e Petrucci.

1:33.543, giro veloce di Maverick Vinales.

2° giro – Zarco, Vinales, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Redding, Miller, Pol Espargarò e Petrucci. Lorenzo è dodicesimo.

1° giro – Zarco, Vinales, Rossi, Marquez, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Redding, Miller, Pol Espargarò e Petrucci. Lorenzo è tredicesimo.

Zarco si porta al comando. Caduta per Alvaro Bautista, mentre Rossi passa Marquez.

Tutto pronto, piloti schierati, si spengono i semafori, si alza il rombo dei motori, via! Il più veloce allo start è Vinales, Zarco, Marquez e Rossi.

I piloti partono per il giro di ricognizione, siamo vicini alla partenza della quinta gara della stagione, ricordiamo che la prima fila è tutta Yamaha con Maverick Vinales, Valentino Rossi e il rookie Johann Zarco.

Vinales parte in pole sulla pista dove nel 2011 nella classe 125cc ottenne il suo primo successo nel Motomondiale e nel 2016 il primo podio in MotoGP in sella alla Suzuki.

Cinque minuti al via, sale la concentrazione, i piloti a breve saranno soli con le loro moto, sta per iniziare il Gran Premio di Francia.

La gara è di 28 giri per 117.18 km. 38° sull’asfalto, la temperatura più alta del fine settimana. La scelta delle gomme sarà cruciale, Zarco sembra orientato sulla mescola morbida.

La griglia di partenza è foltissima, i piloti sono in sella alle loro moto senza casco e alla ricerca della massima concentrazione.

La griglia di partenza

Sulla stessa fila di Lorenzo c’è anche Andrea Iannone, rider Suzuki.

I piloti sono sulla griglia di partenza, Jorge Lorenzo discute con i propri tecnici. Ricordiamo che il maiorchino partirà dalla sesta fila.

Splende il sole sul circuito di Le Mans, 20.5° nell’aria, i piloti sono ancora all’interno dei loro box.

GP Francia MotoGP – Manca meno di mezz’ora alla gara, i piloti sono ancora all’interno dei loro box.

Casey Stoner, due volte iridato della MotoGP e tester Ducati

Rimanete sintonizzati, domenica sul circuito di Le Mans è in programma il Gran Premio di Francia, quinta gara del motomondiale 2017, la seconda in Europa, che potrete seguire Live da questo sito.

Collegamento dalle dalle ore 13:35 di domenica 21 maggio e dalle 14:00 il live della gara. Dopo quattro gare in testa alla classifica c’è Valentino Rossi, che pur non avendo mai vinto, ha 62 punti in classifica contro i 60 del suo team-mate Maverick Vinales e i 58 di Marc Marquez.

Ieri la pole position è andata a Maverick Vinales, che ha avuto la meglio sul suo team-mate Valentino Rossi e sul compagno di marca e idolo di casa Johann Zarco. Seconda fila per Crutchlow, Marquez e Dovizioso. Terza fila per Redding, per l’esordiente KTM di Pol Espargarò e per la Ducati di Karel Abraham. Quarta fila per Smith, Miller e Baz.

Stay Tuned

Alessio Brunori

21st maggio, 2017

Tag:, , , , ,

Lascia un commento








Facebook
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini